Pilates

Il Pilates ha lo scopo di rafforzare il corpo senza aumentare eccessivamente la massa muscolare, di sviluppare fluidità e precisione dei movimenti, di migliorare o correggere la postura con un lavoro centrato sulle regioni addominale e dorsale. Il Metodo si prefigge di ottenere questi obiettivi eseguendo movimenti lenti, mantenendo una grande concentrazione e attenzione alla respirazione, in modo che dall’attività fisica derivi una maggiore consapevolezza del proprio corpo e dei movimenti che si compiono. Ogni esercizio viene ripetuto poche volte rispetto alle lunghe ripetizioni di altri tipi di allenamento, ma deve essere eseguito lentamente e con grande precisione. Era infatti convinzione di Pilates che «poco movimento ben programmato ed eseguito con precisione, in una sequenza bilanciata, abbia lo stesso valore di ore di contorsioni forzate ed eseguite in modo approssimativo».

Ginnastica Posturale*

La ginnastica posturale è un insieme di esercizi volti a ristabilire l’equilibrio muscolare: in particolar modo, si tratta di una serie di movimenti, basati sul miglioramento della postura e sulla capacità di controllo del corpo, capaci di agire su zone del corpo rigide o affette da dolori. Gli esercizi, che possono avere sia funzione di terapia che di prevenzione, hanno come scopo quello di rieducare il corpo umano a eseguire i movimenti in maniera corretta e ad assumere le giuste posture nella quotidianità. La ginnastica posturale serve come tecnica riabilitativa quando si evidenziano determinati problemi alla colonna vertebrale e alla postura(ossia la posizione che il corpo deve assumere quotidianamente), dovuti sia alla sedentarietà che ad interventi chirurgici. In particolare, è consigliata in caso di debolezza o rigidità muscolare che determinano problemi alla colonna vertebrale o, ancora, in seguito a protesi d’anca, distorsioni curate male, operazioni al menisco.

Con la ginnastica posturale è, quindi, possibile curare e prevenire attraverso lo stretching della schiena, i più comuni disagi muscolo-scheletrici (lombalgie, sciatalgie, mal di schiena, cervicale, scoliosi, artrosi, osteoporosi), circolatori (varici, stasi venose,  ipertensione, ipotensione), organici (alterazione del neurovegetativo, insonnia, indebolimento del sistema immunitario, problematiche gastroenteriche) e psichici (stress, depressione, difficoltà di concentrazione e di memoria, attacchi di panico, ansia).

*per questo corso è necessaria la prenotazione  (12 posti max)

Ginnastica Dolce

E’ un’attività che prevede esercizi graduali e mirati, che vanno ad agire in maniera specifica su alcuni muscoli: l’obiettivo è allenare il corpo allo sport senza stressarlo in maniera eccessiva. Quindi, vengono eseguiti in serie: allungamenti, distensioni, stretching e addominali di vario genere che vanno ad agire sulla flessibilità del tono muscolare e sulle articolazioni. Non mancano anche movimenti specifici mirati alla distensione della colonna vertebrale e dei muscoli del collo che spesso determinano irrigidimenti e mal di schiena.

Yoga Kundalini

l Kundalini Yoga fa parte della corrente dello Yoga Tantrico, lo yoga che per trascendere la dualità si immerge in essa, invece di rifiutarla attraverso pratiche ascetiche. La pratica del Kundalini Yoga incorpora gli aspetti fisico, mentale e spirituale dello yoga in un sistema coeso e integrato.  Per il modo in cui ogni classe è strutturata, il Kundalini si presenta come una vera e propria tecnologia yogica, attraverso la quale possiamo trasformare la nostra energia potenziale (Kundalini) in energia cinetica, che risvegliata, elevata e guidata attraverso i centri energetici del corpo (Chakra) ci connette direttamente al divino,si basa sui Kriya (combinazione sequenziale di esercizi fisici e mentali) ed utilizza quasi sempre tutti i seguenti elementi:Asana (posizioni statiche o dinamiche) – aumentano la flessibilità corporea, la forza fisica, l’equilibrio e la propriocezione;Pranayama (controllo del respiro) – migliora la funzionalità cerebrale e degli organi interni, stimola la circolazione venosa e linfatica, aumenta l’ossigenazione dei tessuti e regolarizza la pressione sanguigna;Mudra (yoga/posizioni delle mani e delle dita) – agiscono sulla neuroplasticità del cervello contribuendo alla guarigione;Mantra (speciali sequenze di suoni, raggruppate in semplici sillabe o parole più complesse, che formano delle vere e proprie formule sonore) – finalizzati a dare una direzione alla mente, a calmarla e cambiarne la struttura in profondità;Drishti (sguardo focalizzato) –  dirige il prana nel corpo.

Yoga Lab (Dinamico)

Evoluzione dello Yoga, è una attività che ne mantiene tutti i principi base sposandoli con quelli della moderna ginnastica occidentale, per cui è un’attività dinamica che unisce ai benefici a livello mentale e muscolo scheletrico offerti dallo Yoga i benefici dell’allenamento cardiovascolare. Questo tipo di Yoga da solo è in grado di allenare tutte le componenti ginniche; rilassa e distende le articolazioni, potenzia i muscoli scheletrici, aumenta la potenza vascolare, allena il cuore e migliora il flusso sanguigno, aumenta la capacità respiratoria.

DETTAGLIO ATTIVITÀ
Durata:55 min
Sala:sala 1-2 e3
Lezione:Pilates - Ginnastica Posturale - Ginnastica Dolce - Yoga Kundalini - Yoga Lab